Direzione industriale e generale

19,50 

Programmazione organizzazione e controllo

Il libro è una miniera di nozioni e di verità che sorprenderanno chi, essendo aggiornato nelle tecniche direzionali, non conosceva questa opera. Il lettore si renderà conto che non vi è nulla di sostanzialmente nuovo negli sviluppi moderni e che tutta la problematica aziendale vi è trattata.

Categoria: Tag:

Descrizione

Programmazione organizzazione e controllo

«Il libro è una miniera di nozioni e di verità che sorprenderanno chi, essendo aggiornato nelle tecniche direzionali, non conosceva questa opera. Il lettore si renderà conto che non vi è nulla di sostanzialmente nuovo negli sviluppi moderni e che tutta la problematica aziendale vi è trattata.

Alcune parti del libro sprigionano un grande calore umano, ad esempio la parte riguardante i consigli ai giovani ingegneri che iniziano le proprie esperienze di lavoro.»
(Dalla Prefazione di Alberto Galgano)

Presentazione

Pubblicato per la prima volta in Francia nel 1916, Administration industrielle et générale rappresenta il principale contributo europeo alla nascita e allo sviluppo della scienza manageriale.

In antitesi alla dottrina fordista e centralizzata, allora predominante, Fayol propone una visione decentralizzata dell’azienda, dove le attività organizzative sono suddivise in sei funzioni direzione-manageriale, tecnica, commerciale, finanziaria, contabile e di sicurezza): ciascuna di queste posizioni è ulteriormente articolata, in modo che ogni persona possa ricoprire specifici ruoli e conseguenti responsabilità, in un’ottica di condivisone dei valori, delle prospettive e dci risultati.

Scrive Fayol che «la capacità essenziale dci capi di alto livello è quella direttiva, la capacità essenziale dei quadri intermedi è la professionalità. Lo scopo della suddivisione del lavoro è produrre di più e meglio col medesimo sforzo. In genere si teme la responsabilità quanto si cerca l’autorità.

Un leader capace dova·ebbe possedere e infondere in coloro che gli stanno accanto il coraggio di assumersi responsabilità. Quando c’è una carenza evidente di disciplina o quando i rapporti fra superiori e dipendenti lasciano molto a desiderare, la causa della disfunzione è da ricercarsi soprattutto nell’inettitudine dei leader».

Henri Fayol (1841-1925), ingegnere francese, viene nominato direttore della Società mineraria Comambault nell’anno in cui la stessa sta per dichiarare fallimento ( 1888): in soli sei anni la trasformerà in una delle aziende più floride del Paese. Dedicherà molte energie alla divulgazione delle sue teorie sulla Direzione industriale.

Gruppo Galgano

“La Leadership attraverso l’Eccellenza”

Privacy Policy

Media Partner

Contatti

Consulenza: infoga@galganogroup.com Telefono: 02-396051

Formazione: infogf@galganogroup.com Telefono: 02-39605222

Sede: Via della Moscova, 10
20121 Milano

top
© Galgano Group 2017 - All right riserved Develop by Agenzia Qualità