Lean: come avviare una rivoluzione organizzativa

Milano, 26 gennaio 2018 – Creare una cultura organizzativa orientata all’Eccellenza, generando un profondo cambiamento culturale in azienda, è la chiave di successo dei Programmi Lean nel lungo termine. E’ questa la premessa con la quale si è aperto l’evento  del Gruppo Galgano dal titolo “Lean: come avviare una rivoluzione organizzativa e culturale. Casi di successo”, andato in scena il 28 novembre 2017 a Milano nell’ambito della Campagna Nazionale Qualità 2017,  alla su 29a edizione.

L’incontro è stato impreziosito dalle testimonianze di due realtà che hanno sapientemente applicato l’organizzazione lean nelle rispettive aziende: COFIDIS e CREDEM LEASING.

L’intervento di Mariacristina Galgano, amministratore delegato del Gruppo Galgano ha puntato a sottolineare gli ingredienti essenziali della rivoluzione organizzativa Lean:  obiettivi sfidanti, forte ingaggio delle persone sul Kaizen (Miglioramento Continuo), leaders allenatori,   conoscenza e applicazione  di un metodo scientifico, possibilità di sbagliare perché l’errore deve essere visto come una formidabile fonte di apprendimento .

“La dimensione etica della Qualità riguarda l’essenza della Qualità stessa, che è l’attenzione al cliente, e genera investimenti per creare professionalità. Non si può fare Qualità senza coinvolgere la mente e il cuore delle persone. Qualità implica rispetto profondo e fiducia nelle persone. La dimensione delle persone, rispetto all’Eccellenza, significa dare fiducia e autonomia, consentendo loro di migliorare i processi sui quali operano, forma le persone al miglioramento diffondendo un metodo di problem solving e ricorda alle persone il senso di ciò che stanno contribuendo a costruire. – Ha dichiarato Mariacristina Galgano – La sfida nei processi aziendali è quella di far entrare la voce del cliente in ogni scelta aziendale e di assicurarsi che ciascuna unità pulsi al ritmo della domanda del cliente, sia esterno che interno all’azienda. Comprendere che il cliente percepisce la reale attenzione per la qualità anche dalla cura che poniamo per i dettagli ricorda a tutto il team aziendale che correggere la qualità fin dalle prime fasi del processo costa molto meno che farlo nelle fasi finali. La tecnologia poi deve essere vista come leva al servizio del cliente e del personale aziendale e dovrà generare valore per il cliente”.

Per creare una Cultura Organizzativa Lean bisogna quindi seguire alcune linee guida. Ad elencarle ci pensa Mariacristina Galgano. “Meglio avere un dato grezzo e veloce, gestito o visto, che un dato perfetto ma lento e mal gestito. Quanto più un processo è frazionato tanto più sarà ricco di sprechi. Va infatti tenuto a mente che lavorare a flusso e allineare il ritmo tra gli uffici genera un incremento di qualità e produttività del 20%. Infine avere capi/team leader parzialmente ‘insaturi’, crea delle strutture più efficienti e accresce la produttività. Ciò è spesso in contrasto con la cultura occidentale, secondo cui bisogna sempre saturare le risorse a disposizione, ma è invece necessario per avere delle risorse libere da poter impiegare per far fronte alle inevitabili difficoltà ed emergenze”.

Mariacristina Galgano ha poi concluso l’intervento con due riflessioni:  “Attenzione alla digitalizzazione forzata. Dove non c’è un’abitudine alla manutenzione è impossibile fare buona innovazione. La tecnologia irrigidisce. Se ci si innamora della tecnologia si tende a sovra produrre. La sovrapproduzione danneggia la qualità essenziale.  Attenzione a creare una cultura tolletante    verso il fallimento, quando è però supportato da un metodo scientifico”.

L’evento   si è collocato nell’ambito della storica Campagna Nazionale Qualità di novembre, giunta alla sua 29a edizione e promossa dal Gruppo Galgano in occasione della Giornata Mondiale e della Settimana Europea della Qualità, che si celebrano a novembre a livello internazionale per iniziativa delle tre grandi Associazioni della Qualità (JUSE per il Giappone, ASQ per l’America, EOQ per l’Europa).

Il senso profondo della Campagna Nazionale Qualità, ideata nel 1989 dal fondatore Alberto Galgano, è “Amore per la Qualità”

Il Gruppo  Galgano è la storica società a capitale interamente italiano, fondata nel 1962 da Alberto Galgano, leader nel campo della consulenza di direzione e della formazione manageriale con forte orientamento ai risultati. Nei sui 55 anni di attività, che si celebrano proprio quest’anno, ha mantenuto l’elemento distintivo di una continua tensione all’innovazione organizzativa.

 

Per informazioni:     web site

Silvana Gainotti Andrea Turco – Ufficio Stampa Gruppo Galgano silvana.gainotti@galganogroup.it–tel. 02.396051 – 335.7350510

Marzo 28, 2018

Gruppo Galgano

“La Leadership attraverso l’Eccellenza”

Privacy Policy

Media Partner

Contatti

Consulenza: infoga@galganogroup.com Telefono: 02-396051

Formazione: infogf@galganogroup.com Telefono: 02-39605222

Sede: Via della Moscova, 10
20121 Milano

top
© Galgano Group 2017 - All right riserved Develop by Agenzia Qualità